American Express sponsor ufficiale della Biennale d’Arte di Venezia 2024

American Express sponsor ufficiale della Biennale d’Arte di Venezia 2024

6 Febbraio 2024

Presentata la nuova edizione della biennale che si svolgerà, come d’abitudine, ai Giardini e all’Arsenale. Per tutta la durata dell’evento, American Express sarà la soluzione di pagamento preferenziale dell’Esposizione.

Si intitola Stranieri Ovunque – Foreigners Everywhere la 60ma Esposizione Internazionale d’Arte della Biennale di Venezia e si svolgerà dal 20 aprile al 24 novembre 2024. American Express è sponsor della manifestazione, affidata quest’anno al brasiliano Adriano Pedrosa, il primo curatore latino americano della storia della Mostra.
“L’espressione Stranieri Ovunque – ha dichiarato Adriano Pedrosa – ha più di un significato. Innanzitutto, vuole intendere che ovunque si vada e ovunque ci si trovi si incontreranno sempre degli stranieri: sono/siamo dappertutto. In secondo luogo, che a prescindere dalla propria ubicazione, nel profondo si è sempre veramente stranieri”.

Il titolo si rifà a una serie di lavori del collettivo Claire Fontaine e vuole richiamare l’attenzione su un sentimento che ognuno, in vario modo, sperimenta e porta dentro di sé. Il tema è stato declinato tra le due sedi del Padiglione Centrale dei Giardini e dell’Arsenale secondo due nuclei di ricerca distinti: Contemporaneo e Storico. Il primo esplora come la radice etimologica della parola straniero, che torna in varie lingue europee, sia legata ai termini ‘strano’, ‘estraneo’, ‘straniante’. Il Nucleo Contemporaneo sarà quindi connesso a quattro soggetti: l’artista queer; l’artista outsider; il cosiddetto artista folk o popular; l’artista indigeno, spesso trattato come uno straniero nella propria terra. Il Nucleo Storico, invece, è composto da opere del XX secolo provenienti dall’America Latina, dall’Africa, dall’Asia e dal mondo arabo. Una sala nel Padiglione Centrale sarà dedicata alla diaspora artisti italiani che nel corso del Novecento si sono trasferiti all’estero integrandosi con le culture locali.

La sponsorship di American Express alla Biennale d’Arte si inquadra nell’impegno della multinazionale dei servizi e nelle soluzioni di pagamento a favore dell’arte e della cultura, della promozione dell’arte contemporanea così come del turismo locale e internazionale.

Lo ha spiegato Enzo Quarenghi, Amministratore Delegato di American Express Italia:
“Riconosciamo il fondamentale ruolo della cultura nell’arricchire la vita di tutti i giorni, soprattutto in una città come Venezia, dove sosteniamo da tempo le varie iniziative volte a rendere il territorio più attraente per il turismo inbound. Continuiamo a far crescere la nostra presenza in città e, più in generale, in tutta Italia, e questa nuova partnership si basa sul nostro impegno a favorire le iniziative che promuovono il turismo locale, offrendo al contempo ai nostri Titolari di Carta un accesso speciale a esperienze memorabili in un’ampia gamma di categorie di intrattenimento”.

American Express sarà la soluzione di pagamento preferenziale della Biennale 2024 dove sarà disponibile una biglietteria dedicata ai titolari di carta. American Express è sponsor anche del Carnevale di Venezia e di altre iniziative su tutto il territorio nazionale come il restauro dei due affreschi di Paolo Uccello e Andrea del Castagno nel Duomo di Firenze, o il sostegno alle masterclass di musica a Cortona durante il Nume Festival.

 

 

 

Leggi altre news simili

I maestri dell’impressionismo in un’imperdibile mostra a Milano

I maestri dell’impressionismo in un’imperdibile mostra a Milano

17 Aprile 2024
L’incanto della conoscenza di un altro Ulisse

L’incanto della conoscenza di un altro Ulisse

15 Aprile 2024
I divi piangono lacrime lucenti

I divi piangono lacrime lucenti

9 Aprile 2024