M9 celebra con Iveser il Giorno della Memoria 2024

M9 celebra con Iveser il Giorno della Memoria 2024

16 Gennaio 2024

Dal 21 gennaio quattro appuntamenti per commemorare, riflettere e non dimenticare.

Non dimenticare: è questo l’intento principale del ciclo di incontri con cui M9 – Museo del ’900 della Fondazione di Venezia, in collaborazione con IVESER – Istituto veneziano per la storia della Resistenza e della società contemporanea, celebrerà il Giorno della Memoria nel 2024.

In programma tre incontri e un laboratorio che coinvolgeranno storici ed esperti e testimoni di un periodo che ancora oggi non esaurisce l’urgenza di confronti e riflessioni.

Ecco di seguito i dettagli degli incontri:

Domenica 21 gennaio, ore 17 – Auditorium Cesare De Michelis, M9

Emanuele Fiano, già parlamentare e figlio di Nedo, sopravvissuto di Auschwitz, presenterà il suo ultimo libro volume Sempre con me. Le lezioni della Shoah (Piemme 2023) insieme a Simon Levis Sullam (Ca’ Foscari, Venezia) ed Elena Cadamuro (Fondazione Feltrinelli, Milano).

Al centro della discussione, il ruolo dei testimoni nel racconto della persecuzione ebraica nel primo Novecento e dello sterminio tra anni trenta e quaranta.

Sabato 27 gennaio, ore 11 – Auditorium Cesare De Michelis, M9

Si ricorda la tragedia degli internati militari del Regio esercito dopo l’armistizio dell’8 settembre. Protagonista dell’iniziativa è Ermanno Ferracin che ha compiuto da poco cento anni; con lui ci sarà il giornalista Mattia Tasso, coautore del volume Diciassette virgola sessanta. Un internato militare Italiano nei lager nazisti (Linea Edizioni 2023). Pierluigi Granata, colonnello della Guardia di Finanza (in riserva) e giornalista pubblicista, dialogherà con gli autori.

Un racconto che partirà dal 20 settembre 1943, quando Adolf Hitler dichiarò che i militari italiani, catturati all’indomani dell’Armistizio, non dovessero essere considerati prigionieri ma internati. Tra il 1943 e il 1945 furono così internati nei lager circa 650.000 soldati, ufficiali e sottoufficiali italiani. 

Sabato 27 gennaio, ore 17 – Auditorium Cesare De Michelis, M9

Il Procuratore Generale Militare presso la Corte d’Appello di Roma Marco De Paolis presenterà il suo ultimo volume Caccia ai nazisti. Marzabotto, Sant’Anna e le stragi naziste in Italia: la storia del procuratore che ha portato i colpevoli alla sbarra (Rizzoli 2023).

Nel libro De Paolis racconta i quindici anni, tra il 2002 e il 2018, di indagini, interrogatori, sopralluoghi, esami dei testimoni e processi che hanno portato a oltre 500 procedimenti giudiziari contro i criminali di guerra nazisti e fascisti per gli eccidi di civili e militari. 

Chiara Massari, responsabile didattica dell’IVESER, e Pierluigi Granata, colonnello della Guardia di Finanza (in riserva) e giornalista pubblicista, animeranno il dibattito della tavola rotonda. 

Sabato 27 gennaio, ore 17 – M9 Lab, M9

L’autrice Chiara Frasson condurrà il laboratorio didattico dedicato alle famiglie dal titolo “Mamma cosa sono i campi di concentramento?”. Nel Giorno della Memoria 2024, le parole e le immagini dell’albo illustrato “Baracca n^7” di Frasson prenderanno vita nel teatro di carta Kamishibai per raccontare la storia del giovane marinaio Ugo, “con gli occhi profondi e la gioia nel cuore”, deportato in un campo di concentramento in Germania. Si tratta di un viaggio nella memoria per tutta la famiglia.

Il laboratorio è gratuito. Prenotazioni obbligatorie al link 

Leggi altre news simili

I maestri dell’impressionismo in un’imperdibile mostra a Milano

I maestri dell’impressionismo in un’imperdibile mostra a Milano

17 Aprile 2024
L’incanto della conoscenza di un altro Ulisse

L’incanto della conoscenza di un altro Ulisse

15 Aprile 2024
I divi piangono lacrime lucenti

I divi piangono lacrime lucenti

9 Aprile 2024