Il valore inestimabile di condividere la cultura

Il valore inestimabile di condividere la cultura

14 Giugno 2024

di Maddalena Libertini

Un podcast in quattro episodi di Intesa Sanpaolo per scoprire appassionanti storie di arte ma anche per ragionare sul legame tra arte e banca.

Come abbiamo annunciato in questo sito, la seconda edizione del Festival è cultura! (5-12 ottobre 2024) sarà incentrata sulle emozioni. Una iniziativa recente di Intesa Sanpaolo ci consente però di affrontare fin da ora questo tema. È la nuova serie podcast Inestimabile – Storie d’arte prodotta da Chora Media e Intesa Sanpaolo On Air, la cui prima puntata è dedicata alla rocambolesca vicenda del Martirio di Sant’Orsola di Michelangelo Merisi da Caravaggio, quasi certamente la sua ultima opera prima di trovare la morte in circostanze ancora non del tutto chiare sulla spiaggia di Porto Ercole il 18 luglio del 1610.

L’emozione che possiamo associare a questo quadro è senza dubbio lo stupore. Ce lo dicono innanzitutto le testimonianze dell’epoca: in una lettera da Napoli il procuratore Lanfranco Massa scrive al committente dell’opera, il genovese Marcantonio Doria, che chiunque vedeva il dipinto di Caravaggio ne restava stupito. Stupefacente è anche l’originalità dell’interpretazione del soggetto, il martirio della principessa bretone da parte del tiranno Unno, ricorrente anche nel lavoro di altri pittori. Si pensi, per esempio, al bellissimo ciclo della fine del Quattrocento di Vittore Carpaccio, conservato alla Galleria dell’Accademia, che in nove teleri narra quasi cinematograficamente le varie parti della leggenda della giovane santa cristiana. Merisi sceglie invece di concentrarsi sull’attimo esatto del martirio con una scena estremamente raccolta. Non c’è traccia del corteo delle 11mila vergini che accompagnavano Orsola, sono solo cinque i personaggi che emergono dallo sfondo scuro e drammaticamente cupissimo: l’assassino, la donna, e tre testimoni e tutti sembrano condividere una reazione di stupore rispetto a quello che è appena accaduto. In particolare la giovane incredula guarda la freccia che le trafigge il petto e lo zampillo di sangue che ne fuoriesce, dietro di lei c’è un uomo dall’espressione sgomenta, un probabile autoritratto, l’ultimo dell’artista che ne fissa lo stato d’animo alterato e sofferente.

Sorprendente è infine la storia del quadro di cui si erano perse le tracce fino al 1972, quando venne acquistato dalla Banca Commerciale italiana (nel 2001 confluita in Banca Intesa, oggi Intesa Sanpaolo), allora ritenuto erroneamente di Mattia Preti.

Lo storico dell’arte e divulgatore Jacopo Veneziani ricostruisce con chiarezza la successione degli eventi nel podcast muovendosi tra i secoli e tra le città, Napoli, Genova ed Eboli. È davvero quasi incredibile che fosse stata dimenticata l’esistenza di quest’ultimo dipinto di Caravaggio, tanto che negli inventari antichi se ne parlava genericamente come di un quadro di una donna uccisa da una freccia, e che solo negli anni ottanta del Novecento il ritrovamento del carteggio di Massa abbia permesso di riattribuirne con certezza la paternità. Con l’aiuto di Antonio Ernesto Denunzio, vicedirettore della sede di Napoli delle Gallerie d’Italia, Veneziani arricchisce di dettagli la storia della creazione e della riscoperta di una delle opere più importanti delle collezioni di Intesa Sanpaolo, attualmente in prestito fino al 21 luglio alla National Gallery di Londra per le celebrazioni del bicentenario del museo. Il Martirio di Sant’Orsola di Caravaggio fornisce anche lo spunto per parlare con esperti di collezionismo bancario e della missione di cura, valorizzazione, tutela e condivisione che ne deriva.

Il secondo episodio “Lettere da Parigi” affronta l’importanza di sostenere i giovani artisti attraverso la biografia esemplare di Cesare Breveglieri nella prima metà del XX secolo; il terzo di un caveau sotterraneo che, durante la seconda guerra mondiale, ha permesso di salvare decine di opere d’arte dai bombardamenti; il quarto dell’impresa dell’archeologo Paolo Orsi e della sua squadra per la ricostruzione del gruppo scultoreo noto come il Cavaliere di Marafioti.

Inestimabile – Storie d’arte si aggiunge agli altri titoli prodotti Intesa Sanpaolo On Air, tra cui il popolarissimo Chiedilo a Barbero.

La serie podcast è disponibile su www.intesasanpaoloonair.com e choramedia.com e sulle principali piattaforme audio gratuite, Spotify, Apple Podcasts, Amazon Music e YouTube. Gli episodi vengono pubblicati a cadenza settimanale.

Leggi altre news simili

L’eroe byroniano rivive nel terzo millennio

L’eroe byroniano rivive nel terzo millennio

8 Luglio 2024
Chiamale emozioni

Chiamale emozioni

3 Luglio 2024
Le glorie del ciclismo italiano alla conquista della Francia

Le glorie del ciclismo italiano alla conquista della Francia

28 Giugno 2024